ASUR Marche. Indicazioni per gestione casi positivitą nelle residenze sociosanitarie

Le nuove disposizioni di ASUR revocano la determina 162/2020 (seppur nella parte finale dell'Atto viene in qualche modo richiamata insieme ad altre norme). Riguardano le sole strutture residenziali sociosanitarie (quelle presenti nella DGR 1331/2014 ad eccezione di quelle diurne). Non riguardano ad esempio le Case di Riposo. Da segnalare che ancora una volta Regione Marche delega ad ASUR le modalità regolamentari nelle strutture sociosanitarie. Ciò significa ad esempio, che identiche strutture a  gestione INRCA,  potranno avere diversa regolamentazione e che un soggetto gestore definisce le modalità di regolazione degli interventi. Il provvedimento definisce inoltre cosa si intenda per focolaio epidemico: "Quando l'aumento del numero dei casi è in incremento rispetto a quanto atteso all'interno della struttura: 2 casi (tra 2 operatori o tra 2 ospiti o o tra 1 ospite e 1 operatore) in 5 giorni". 



Data di pubblicazione: 31/05/2022
Numero accessi: 124 - indietro - Apri il file in una nuova finestra