Gruppo Solidarietà
Via D'Acquisto, 7
- 60030 Moie di Maiolati Sp. AN- ITALY
tel/fax 0731703327
grusol@grusol.it
 
Il materiale presente nel sito può essere ripreso citando la fonte
Home page - Chi siamo - Voce sul sociale - Centro Documentazione - Schede di approfondimento
Rivista Appunti - Banche Dati - Pubblicazioni - Informazioni - Links utili


www.handylex.org

Finanziaria dalle idee confuse. Comunicato Stampa FISH

(indice informazioni)

Che anche il Consiglio dei Ministri avesse intenzioni confuse nei confronti delle persone con disabilità era evidente. Lo evidenziano ancora di più alcuni “aspetti tecnici” legati alla presentazione della Finanziaria per il 2005.

Nel nostro precedente comunicato abbiamo denunciato con fermezza le scelte annunciate in materia di competenze di controllo sulle invalidità civili.
L’INPS assumeva un ruolo centrale e praticamente di monopolio. Tuttavia il testo presentato dal Governo è stato modificato prima di essere depositato alla Camera e la parte che riguarda il passaggio di competenze
dallo Stato all’INPS è stato cassato. Per ora.
Forse quella parte dava fastidio anche a qualche altro soggetto, oltre che alle persone con disabilità. O forse il Governo ha in serbo qualche altra sorpresa. La FISH continuerà a vigilare, ma non è tanto ingenua da ritenere chiusa la partita.

Rimane, nel testo governativo attuale, l’intento di usare per altre finalità tutti quei quattrini, già nelle casse dell’INPS, risparmiati nell’applicazione delle già striminzite norme di sostegno alle persone con handicap grave. Le risorse derivano dalle norme che consentono i congedi retribuiti ai genitori di persone con handicap grave, alle norme che riguardano i contributi figurativi ai lavoratori con invalidità superiore al 74%, alle norme che avevano enfatizzato l’aumento delle pensioni a 516 euro per tutti (tranne che per i disabili non anziani). Il perché quei fondi siano stati risparmiati è presto detto: il Governo ha sempre rifiutato di allargare la gamma dei possibili beneficiari, come la FISH richiedeva con insistenza, replicando una mancanza di fondi.

Ora, al danno si aggiunge la beffa.



Pietro V. Barbieri
Presidente FISH
Federazione Italiana Superamento dell’Handicap

6 ottobre 2004