Gruppo Solidarietà
Via Fornace, 23
- 60030 Moie di Maiolati Sp. AN- ITALY
tel/fax 0731703327
grusol@grusol.it
 
Il materiale presente nel sito può essere ripreso citando la fonte
Home page - Chi siamo - Voce sul sociale - Centro Documentazione - Schede di approfondimento
Rivista Appunti - Banche Dati - Pubblicazioni - Informazioni - Links utili

(indice Voce sul sociale)

C.A.T.
Comitato Associazioni di Tutela

Associazioni aderenti:

Aism Regionale
Alzheimer Marche
Anffas Jesi
Anglat Marche
Angsa Marche
Ass. Free Woman
Ass. Libera Mente
Ass. Paraplegici Marche
Centro H
Gruppo Solidarietà
Tribunale della salute Ancona
Uildm Ancona

Ancona, 5 luglio 2004

All’Assessore alla sanità - Regione Marche
All’Assessore ai servizi sociali - Regione Marche
E p.c. - Al Presidente giunta regionale

Oggetto: Incontro del 17 maggio 2004 tra Comitato associazioni e gli assessori alla sanità e ai servizi sociali.

Come ricorderete, nell’incontro del 17 maggio (incontro ottenuto a due mesi dalla richiesta e dopo innumerevoli sollecitazioni) questo Comitato ha sottoposto un documento nel quale elencava una serie di punti sui quali chiedeva risposte e l’avvio di un confronto.

In quella sede abbiamo congiuntamente definito un percorso che prevedeva:
- l’avvio immediato di un confronto tecnico sui temi oggetto del documento
- un verifica del lavoro svolto da fare con gli assessori entro la metà di luglio.

Con nota del 31 maggio abbiamo richiesto l’avvio del confronto, richiesta sollecitata successivamente altre due volte. Ad oggi nessuna risposta. Silenzio assoluto.
Un comportamento ed un atteggiamento del tutto incomprensibile ed inspiegabile che non può che lasciare sbigottiti soprattutto dopo le Vostre considerazioni sull’importanza del confronto, sulla necessità dello stesso, sull’urgenza di definire al più presto il confronto tecnico ecc…, sull’importanza della costituzione del Comitato, ecc .
Hanno un senso le parole che pronunciate? Pensate davvero che qualcuno di noi si accontenti di incontrarvi?

Anche noi facciamo parte di quella società civile che non perdete occasione di incensare ad ogni pubblico incontro. Vi chiediamo un confronto serio, reale su questioni di vitale importanza per migliaia di cittadini marchigiani e questa è la vostra non qualificabile risposta. Complimenti!!

Innumerevoli sono i documenti che la regione sta elaborando sui temi oggetto del nostro documento. Ne citiamo alcuni. Pochi giorni dopo l’incontro, il 28 maggio, la giunta ha approvato le Linee guida sulla residenzialità per anziani, si lavora all’Atto di fabbisogno riguardante RSA e RP, si rinnovano le stesure del Progetto Obiettivo Anziani, ci si confronta sulla situazione delle cure domiciliari.

Nell’esprimere il più vivo rammarico e la profonda amarezza riguardo il Vs comportamento chiediamo che con assoluta urgenza venga attuato quanto concordato nella riunione dello scorso 17 maggio.

Si resta pertanto in attesa di riscontro


Distinti saluti


Il Comitato