Gruppo SolidarietÓ
Via Fornace, 23
- 60030 Moie di Maiolati Sp. AN- ITALY
tel/fax 0731703327
grusol@grusol.it
 
Il materiale presente nel sito può essere ripreso citando la fonte
Home page - Chi siamo - Voce sul sociale - Centro Documentazione - Schede di approfondimento
Rivista Appunti - Banche Dati - Pubblicazioni - Informazioni - Links utili

(indice Voce sul sociale)

Gruppo SolidarietÓ, Via S. D'acquisto 7, 60030 Moie di Maiolati (AN). Tel. e fax 0731.703327



lý 9.11.2003

Al Coordinatore tecnico Handicap c/o Comune di Jesi
e p.c - Responsabile Distretto A - Jesi
- Assessore servizi sociali Comune di Monsano
- Coordinatrice Servizi Cooss Marche


Oggetto: Situazione T. L.. Rif. Lettera 6 novembre 2003.


Pare francamente difficile dopo aver letto la nota del 21 ottobre inviataci per conoscenza non provare sconcerto per la situazione in oggetto. Detto questo alcune precisazioni sono necessarie.

La nostra lettera del 28 ottobre Ŕ stata inviata al comune capofila della gestione associata e al responsabile del distretto A; per conoscenza al Comune di Monsano e alla cooperativa Cooss Marche. Si fa notare che invece la Vs lettera del 21 ottobre non era stata inviata al Responsabile del Distretto e ci˛ Ŕ parso un poco anomalo viste le competenze, e le responsabilitÓ dello stesso riguardo alla situazione di T.L. Non pare dunque di essere incapaci di distinguere ruoli, competenze e responsabilitÓ. In questo senso, non si capisce da cosa si voglia difendere il Comune di Monsano che dal nostro punto di vista - non a caso ha letto sempre per conoscenza - non ha alcuna responsabilitÓ in merito alla situazione di T.L.; per quanto ci riguarda cerchiamo sempre di non dimenticare che parliamo di servizi in gestione associata avente un capofila e un coordinatore espressione della stessa. Facciamo inoltre presente che la lettera inviata alla ASL Ŕ successiva alle nostre del 28 e 31 ottobre.

Ci permettiamo infine di far presente che come in questo caso l'obiettivo Ŕ e rimane quello di far avere il sollevatore al CD al pi¨ presto al fine di far riprendere la frequenza di T.L. a tempo pieno come da PEI; per il raggiungimento di tale obiettivo si Ŕ scelta la strategia ritenuta pi¨ opportuna, forse apparsa poco collaborativa, che ci auguriamo possa dare in tempi ristrettissimi il risultato ricercato.

Cordiali saluti
Gruppo SolidarietÓ