Gruppo Solidarietà
Via Fornace, 23
- 60030 Moie di Maiolati Sp. AN- ITALY
tel/fax 0731703327
grusol@grusol.it
 
Il materiale presente nel sito può essere ripreso citando la fonte
Home page - Chi siamo - Voce sul sociale - Centro Documentazione - Schede di approfondimento
Rivista Appunti - Banche Dati - Pubblicazioni - Informazioni - Links utili

(indice Voce sul sociale)

Gruppo Solidarietà - Ass. Il Mosaico - Via S. D’acquisto 7, 60030 Moie di Maiolati S. (AN). Tel. e fax 0731.703327

Comunicato stampa


Comunità per disabili a Morro D’alba. Un attesa infinità. A quando l’apertura?

Da mesi Il Gruppo Solidarietà e l’associazione il Mosaico chiedono ai Comuni associati e alla Zona territoriale di Jesi chiarezza sui tempi di attivazione della struttura residenziale per persone disabili da realizzare presso il Comune di Morro D’Alba. Ad oltre sette mesi dalla autorizzazione regionale (dopo la decisione della Conferenza dei sindaci del luglio 2001) per la realizzazione della struttura non si riesce ad avere alcune certezza riguardo i tempi di attivazione.

In una situazione di estrema urgenza - nei mesi scorsi si sono dovuti attivare ricoveri di urgenza in strutture appartenenti ad altro Ambito territoriale - si continua a non definire i tempi di apertura della residenza. Una situazione che le associazioni ritengono del tutto inaccettabile.

Con una nuova lettera ai Comuni e alla Zona territoriale 5, le associazioni affermano “Non è tollerabile - che di fronte alle pressanti esigenze di risposta residenziale - si continui a non fornire risposte, mantenendo una totale situazione di indefinizione. Vogliamo, lo ribadiamo, conoscere quando la comunità (ricordiamo che nel luglio 2001 la Conferenza dei sindaci ne ha deciso la destinazione a residenza per disabili) verrà aperta. Rinnoviamo pertanto la richiesta di risolvere con la massima rapidità ogni questione legata alla compartecipazione dei costi tra Comuni e Zona territoriale 5”. Di fronte alla urgenza della risposta residenziale, le associazioni notano inoltre la non chiarezza da parte della Zona territoriale 5 che nei fatti continua a non voler assumere la responsabilità che le compete in termini di partecipazione alle spese di gestione.

Le associazioni ribadiscono infine che in assenza di risposta sui tempi di attivazione della struttura si mobiliteranno per informare l’opinione pubblica e richiamare le istituzioni alle proprie responsabilità.


Gruppo Solidarietà
Ass. Il Mosaico

18 giugno 2004