Gruppo Solidarietà
Via Fornace, 23
- 60030 Moie di Maiolati Sp. AN- ITALY
tel/fax 0731703327
grusol@grusol.it
 
Il materiale presente nel sito può essere ripreso citando la fonte
Home page - Chi siamo - Voce sul sociale - Centro Documentazione - Schede di approfondimento
Rivista Appunti - Banche Dati - Pubblicazioni - Informazioni - Links utili

(indice Voce sul sociale)

C.A.T.
Comitato Associazioni di Tutela

Associazioni aderenti:

Aism Regionale
Alzheimer Marche
Anffas Jesi
Anglat Marche
Angsa Marche
Ass. Free Woman
Ass. La Crisalide
Ass. La Meridiana
Ass. Libera Mente
Ass. Paraplegici Marche
Centro H
Gruppo Solidarietà
Tribunale della salute Ancona
Uildm Ancona





Ancona, 21 luglio 2006


- Assessore alla sanità Regione Marche
- Assessore Politiche sociali Regione Marche
- Direttore Servizio salute
- Direttore Servizio Politiche sociali
- Direttore generale ASUR


Oggetto: Assistenza residenziale agli anziani dopo Decreto 501/SOS e Nota Direttore Servizio salute del 2.11.2005. Attuazione DGR 323-2005 come modificata con DGR 704/2006. Richiesta di informazioni.


Con la presente si chiede di poter ricevere il dato riguardante l’applicazione della normativa in oggetto. In particolare si chiede di conoscere:

a) le strutture con la relativa dotazione di posti letto destinatarie dell’aumento a 50 minuti dell’assistenza socio sanitaria;
b) la conferma dell’avvenuto aumento dell’assistenza nelle strutture identificate e l’eventuale abbassamento delle rette per gli utenti nei casi in cui tale assistenza era già fornita ma a carico degli utenti;
c) le quote a carico degli utenti nei 333 posti definiti di alta intensità;
d) il numero di RSA anziani autorizzate e funzionanti sul territorio regionale con l’indicazione del numero dei posti letto attivi (complessivi e per singola struttura). Si conferma inoltre la richiesta che riguardo le RSA anziani vengano definiti i servizi che sono ricmpresi all’interno della quota sociale o alberghiera.

Si ribadisce inoltre, come già ripetuto anche nell’incontro con gli assessori lo scorso maggio, la necessità di un rapido superamento dell’assistenza intermedia arrivando in tempi rapidissimi per le Residenze Protette allo standard assistenziale previsto dal Regolamento 1-2004.



Cordiali saluti

il Comitato