Data di pubblicazione: 15/06/2022
Numero accessi: 258

indietro

PNRR e riforme in campo educativo: obiettivi, sfide e problemi

Il rafforzamento del sistema educativo è uno dei grandi obiettivi del PNRR italiano. Ad esso sono dedicati circa 17.6 miliardi di euro di investimenti al 2026, di cui 4.6 per aumentare l’offerta educativa nella fascia 0-6 anni. Inoltre, il PNRR prevede 6 importanti riforme da realizzare in tempi brevi (da quella degli istituti tecnici e professionali a quella del sistema degli ITS – Istituti Tecnici Superiori a quella del reclutamento del personale docente). Confrontando quanto avvenuto nei due decenni prima della pandemia, il cambio di passo effettuato con il PNRR è impressionante rispetto non solo alle riforme proposte ma anche alle risorse aggiuntive destinate sia a sostenere tali riforme che a rafforzare il sistema nel suo insieme, iniziando dagli interventi educativi nella prima infanzia. Si tenga presente, ad esempio, che l’obiettivo di realizzare circa 264 mila nuovi posti nei servizi 0-6 anni significa praticamente raddoppiare la copertura pubblica nella fascia della primissima infanzia 0-2 anni, dato che il tasso di copertura delle scuole dell’infanzia (per i bambini fra 3 e 5 anni) attualmente già supera il 90%. Approfondisci in Etica ed economia.

La gran parte del lavoro del Gruppo è realizzato da volontari, ma non tutto. Se questo lavoro ti è utile PUOI SOSTENERLO IN MOLTO MODI.


Scarica il file PDF

Adempimenti legge 4 agosto 2017, n. 124


Il nostro Bilancio


60030 Moie di Maiolati (AN), via Fornace, 23


(+39) 0731 703327


grusol@grusol.it