Data di pubblicazione: 08/12/2022
Numero accessi: 159

indietro

Sentenza salutare (ma non basta)

La Corte Costituzionale, respingendo tutti i ricorsi, ha stabilito che l’obbligo della vaccinazione anti-COVID introdotto dal legislatore durante il periodo pandemico non era né irragionevole, né sproporzionato, ma è stato legittimamente adottato a tutela della salute di tutti i cittadini.  C’è voluta la sentenza della Consulta (del 1° dicembre 2022) per mettere un punto fermo su una questione – l’indubbia efficacia del vaccino anti-COVID – su cui, con una monumentale quantità di evidenze, la comunità scientifica internazionale si era da mesi espressa. I No-Vax perdono i ricorsi. La Consulta: giusto l’obbligo di vaccino. Il Governo, spiazzato, non ha un piano per affrontare la pandemia. Il sottosegretario Gemmato e il segretario della FIMMG Scotti concordi contro le Case della Comunità. Leggi in salute internazionale.

Vedi anche Speciale PNRR. Norme, analisi, commenti e Speciale Coronavirus. Norme, documenti, analisi.

Altri materiali nella sezione documentazione politiche sociali.

La gran parte del lavoro per realizzare questo sito è fatto da volontari, ma non tutto. Se lo apprezzi e ti è anche utile PUOI SOSTENERLO IN MOLTO MODI.

 

 

 


Scarica il file PDF

Adempimenti legge 4 agosto 2017, n. 124


Il nostro Bilancio


60030 Moie di Maiolati (AN), via Fornace, 23


(+39) 0731 703327


grusol@grusol.it