Data di pubblicazione: 03/12/2023
Numero accessi: 277

indietro

Delibere della Regione Marche: forma tanta, lunghezza infinita, sostanza poca

Il caso degli Obiettivi 2023 ai Direttori e della Riorganizzazione dei Pronto Soccorso, di Claudio Maffei.

La forma con cui le indicazioni e le scelte regionali si esprimono è rappresentata dagli Atti Deliberativi della Giunta. Questo vale anche per la sanità ovviamente. Questi provvedimenti vengono pubblicati in un apposito sito della Regione.  Escono da qualche anno “spezzettati” tra il documento principale e gli allegati e ci vogliono la pazienza e lo spirito di servizio del Gruppo Solidarietà nel riattaccarli  e nel renderli “linkabili”. Il Gruppo inoltre raccoglie (e spesso commenta) gli atti riguardanti sanità e sociale consentendo un loro monitoraggio da parte degli interessati altrimenti molto difficile. A questa analisi e commento a volte collaboro anche io nel tentativo di aiutare cittadini, addetti e amministratori a leggere e interpretare quegli atti che sono scritti per togliere a chiunque la voglia di leggerli. Sono convinto che buona parte della Giunta e della Commissione Consiliare che si occupa di sanità (la quarta) quegli atti nella migliore delle ipotesi li “sfoglino”. Lo stile di redazione è come minimo ridondante e soprattutto il loro contenuto è totalmente svincolato dalla realtà. Il tentativo di “studiarli” è quasi sempre faticoso e soprattutto molto spesso inutile. In quegli atti non ci ritrovi i problemi della sanità marchigiana né tantomeno ci trovi le soluzioni. La loro redazione e approvazione sembrano più un rito che va celebrato che non uno strumento per intervenire sulle tante criticità di sistema. Per cui oltre che cercare di capire cosa c’è dentro, a volte è più importante vedere quello che non c’è e che mancando toglie senso all’atto. 

Oggi facciamo una sintetica prova di lettura con questo approccio di due importanti e recenti atti: la Delibera con cui sono stati assegnati gli obiettivi 2023 agli Enti (Aziende più INRCA) del Servizio Sanitario Regionale e ai loro Direttori Generali e la Delibera con cui sono state fornite le “Linee Guida organizzative regionali per la presa in carico presso la rete ospedaliera di emergenza-urgenza”, in pratica le linee guida per la riorganizzazione dei Pronto Soccorso.

Alcuni contributi dello stesso autore sul nostro sito:

- Gli effetti su salute e servizi della politica sanitaria della regione Marche 

Programma edilizia ospedaliera della Regione Marche: un invito a fermare i motori

La programmazione ospedaliera nel Masterplan delle Marche. Guida alla lettura

PNRR, Missione Salute. Come verificare i prossimi progetti della Regione Marche?

Conteggio posti di terapia intensiva fatta dalla regione Marche. Una (brutta) storia

- Marche. DEFR 2022-24 La preoccupante Proposta sulla sanità della giunta

Nuovo Ospedale Marche Nord: una vicenda intricata che vale la pena ricostruire

- Posti di terapia intensiva nelle Marche. Le inesattezze regionali

-  Bilancio della giunta sulla legislatura: lettura tecnica del capitolo sanità

- Rete ospedaliera COVID-19 e Fiera Hospital. Analisi e proposta

Sulle politiche sanitarie nelle Marche

Altri materiali nella sezione documentazione politiche sociali.

La gran parte del lavoro per realizzare questo sito è fatto da volontari, ma non tutto. Se lo apprezzi e ti è anche utile PUOI SOSTENERLO IN MOLTO MODI.

PUOI SOSTENERE IL NOSTRO LAVORO CON IL 5 x 1000.

Clicca qui per ricevere la nostra newsletter.


Scarica il file PDF

Adempimenti legge 4 agosto 2017, n. 124


Il nostro Bilancio


60030 Moie di Maiolati (AN), via Fornace, 23


(+39) 0731 703327


grusol@grusol.it