Data di pubblicazione: 06/04/2024
Numero accessi: 247

indietro

Marche. Fondo nazionale non autosufficienze. Disabilità gravissima e Vita indipendente. Proposta criteri 2023

Dgr n. 421 del 25 marzo 2024 - Richiesta di parere alla Commissione assembleare competente e al Consiglio delle Autonomie Locali sullo schema di deliberazione concernente: “Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 03/10/2022, DGR n. 1496/2023. Approvazione dei criteri di riparto e delle modalità attuative di quota parte delle risorse dell’annualità 2023 del Fondo nazionale per le non autosufficienze 2022-2024 tra gli Ambiti Territoriali Sociali per la realizzazione degli interventi “Contributo a favore di persone con disabilità gravissima” e “Vita indipendente”.

 


La lettera del Gruppo Solidarietà alla IV Commissione Consiliare e all'assessore ai servizi sociali e sanità della regione Marche 

6 aprile 2024

                              -    Presidente componenti IV Commissione

           E p.c.         -     Assessore sanità e servizi sociali regione  Marche

 

Oggetto: Dgr 421/2024. Richiesta parere FNA annualità 2023: disabilità gravissima e vita indipendente

Con riferimento all’attuazione regionale del Piano nazionale non autosufficienze 2022-24 (DGR 1496/2023), visti i contenuti della DGR in oggetto riferita all’annualità 2023, rimettiamo all’attenzione i seguenti aspetti con richiesta di  intervento.

1) Nell’annualità 2022 del Fondo la regione Marche ha sostituito il proprio fondo regionale di 5,5 milioni di euro con fondi europei, nonostante l’abissale distanza tra domanda e offerta. Questo il quadro


- Nell’annualità 2021 le 3.873 persone riconosciute in condizione di “disabilità gravissima” hanno ricevuto un sostegno mensile di 323 euro mese (la metà se frequentante la scuola o un centro diurno).

- Sono stati 2028 (annualità 2020) i beneficiari dell’assegno di cura, pari a 200 euro/mese, per anziani non autosufficienti. I potenziali beneficiari si possono stimare in 35/36.000 (tolti gli anziani che beneficiano dell’intervento della disabilità gravissima e quelli ricoverati in residenze).

- L’assistenza domiciliare (anno 2020) è stata fruita da 1.537 anziani (sono complessivamente 63.000, dato Istat, nella nostra Regione, gli anziani non autosufficienti, percettori di indennità di accompagnamento e no).


Nonostante le ripetute richieste, il Fondo regionale non è stato ripristinato. Ci si augura che tale situazione non solo non si ripresenti nel 2023 ma che su detta annualità venga trasferito quanto cancellato nel 2022.

2) Con la Dgr 1496 del 16 ottobre 2023 la regione Marche ha dato attuazione al Piano nazionale non autosufficienza 2022/24. Il Piano, per le annualità 2022-24, prevedeva da parte delle Regioni l’assunzione di alcuni provvedimenti. La delibera regionale di attuazione, pur essendo stata approvata ad un anno di distanza dal Piano nazionale rimandava a successivi atti, alcuni adempimenti ed impegni da approvare (con l’aggiunta di “prevedibilmente” o “indicativamente”) entro:

- dicembre 2023: 1) Linee guida assistenza domiciliare (SAD); 2) Accordo di programma sanità/sociale; 3) PAI unico regionale; 4) Criteri per Progetti ATS soluzioni abitative anziani non autosufficienti.

- marzo 2024: Leps di erogazione: servizi sociali di sollievo.

Nessuno di questi ad oggi è stato approvato.

Gli effetti di questa situazione hanno evidenti pesanti ricadute sulle persone e sui nuclei familiari che si prendono cura dei propri congiunti.

Si chiede, pertanto, alla IV Commissione di intervenire nei confronti della Giunta per il recupero e ripristino del Fondo regionale e per l’adozione degli atti previsti e non ancora emanati.


Per approfondire

Sostegno alla domiciliarità e attuazione Piano nazionale non autosufficienza

Quaderni Marche, I criteri di utilizzo del fondo nazionale per le non autosufficienze nelle Marche

Marche. Fondo non autosufficienza. Fondi europei in sostituzione di quelli regionali

Fondo non autosufficienze e LEPS di Processo. I nodi vengono al pettine? 

----------------

Altri materiali in Osservatorio Marche.

Se apprezzi il nostro lavoro PUOI SOSTENERLO IN MOLTO MODI.

anche CON IL 5 x 1000.

Clicca qui per ricevere la nostra newsletter.


Scarica il file PDF

Adempimenti legge 4 agosto 2017, n. 124


Il nostro Bilancio


60030 Moie di Maiolati (AN), via Fornace, 23


(+39) 0731 703327


grusol@grusol.it