Data di pubblicazione: 30/08/2023
Numero accessi: 660

indietro

Sostegno alla domiciliarità e attuazione Piano nazionale non autosufficienza (approfondimenti)


Il Piano è stato approvato in via definitiva con la dgr 1496 del 16 ottobre 2023. I contenuti sono rimasti immutati. La IV Commissione, a seguito della nostra richiesta ha chiesto alla giunta di "“di valutare la necessità di coinvolgere il Gruppo di lavoro regionale per la non autosufficienza nella programmazione degli interventi di sostegno alla domiciliarità”. La richiesta è stata così accolta dalla giunta "Con riferimento alla raccomandazione della Commissione di cui sopra, le strutture competenti coinvolgeranno il Gruppo di lavoro per la non autosufficienza a partire dalla prossima programmazione annuale del FNA, per effettuare un approfondimento circa gli interventi di sostegno alla domiciliarità." Vedi anche la lettera del Gruppo Solidarietà sul ripristino dei fondi regionali sostituiti con quelli europei.

Il Piano nazionale non autosufficienza obbliga le Regioni ad un Piano attuativo locale. Ma, sullo specifico, del sostegno alla domiciliarità gli  interventi regionali sono di natura diversa, con differente regolamentazione e molti di questi prescindono dal Piano e fondo nazionale. E’ urgente l’armonizzazione complessiva degli interventi per fare in modo che non siano fatte “parti disuguali tra uguali”. A questo va aggiunto un adeguato sostegno finanziario regionale che per il 2022 è stato sostituito con fondi europei. L'approfondimento e la lettera alla Commissione consiliare perchè impegni la giunta ad armonizzare tutti gli interventi di sostegno alla domiciliarità. 

Lo scorso 31 luglio la giunta regionale ha deliberato (Dgr n. 1132) in attesa del parere del Cal e della Commissione competente, le Linee attuative regionali degli interventi per la non autosufficienza di cui al Piano nazionale non autosufficienza 2022/2024. Il provvedimento rimanda, sostanzialmente, l’applicazione delle indicazioni del Piano nazionale non autosufficienze 2022-24, delegando ad un  Gruppo di lavoro regionale l’elaborazione di alcune proposte (Accordo di programma interistituzionale, Linee guida regionali SAD, interventi di sollievo in assenza dell’assistente familiare, profilo professionale assistente familiare, modello unico di PAI) da tradurre in atti amministrativi: alcuni entro la fine del 2023, altri nel primo semestre 2024.  

Per approfondire: - Fondo non autosufficienze e LEPS di Processo. I nodi vengono al pettine?; - Non autosufficienza. Sostegno alla domiciliarità nelle politiche delle Marche; - Quaderni Marche, I criteri di utilizzo del fondo nazionale per le non autosufficienze nelle Marche

Altri materiali in Osservatorio Marche

SE APPREZZI IL NOSTRO LAVORO PUOI SOSTENERLO ANCHE CON IL 5 x 1000.

Clicca qui per ricevere la nostra newsletter.


Scarica il file PDF

Adempimenti legge 4 agosto 2017, n. 124


Il nostro Bilancio


60030 Moie di Maiolati (AN), via Fornace, 23


(+39) 0731 703327


grusol@grusol.it